Differenza tra Hosting e Housing (e Cosa Sono)

La creazione di un progetto web spesso mi porta a scegliere tra servizi hosting e housing, che sembrano simili ma in realtà sono due cose tecnicamente diverse e che incidono notevolmente sulle performance di un sito. 

Prima di valutare le varie offerte tengo presente le caratteristiche dei due tipi di servizi e le differenze.

 

Cosa è l’hosting

L’hosting è un servizio di rete offerto da un provider, che mi permette di utilizzare una parte di server e di mettere online il mio sito web, che viene identificato in rete attraverso il dominio e l’indirizzo IP. 

Il server, che ospita diversi siti, viene gestito dal provider assicurandomi una serie di attività professionali utili per far funzionare in maniera corretta il sito. 

Aderendo all’offerta del provider, proprietario del server, ho a disposizione un pannello di controllo e delle risorse con cui posso personalizzare il sito e inserire i contenuti.

 

Motivi per preferire un servizio di hosting:

  • ho risorse limitate;
  • il traffico giornaliere è contenuto;
  • limitate competenze tecniche nella gestione di un webserver ottimali.

Cosa è l’ housing

 

Il servizio di housing consiste nell’acquisto di un server e di una sala o spazio fisico dove viene ospitato. 

Avendo la proprietà esclusiva del server posso gestirlo personalmente o tramite uno staff tecnico e scegliere in maniera autonoma le tecnologie e le risorse per mettere in rete un sito innovativo e dalle performance ottimali.

Quando ricorrere a un servizio di housing:

  • numero di visite giornaliere elevato;
  • per ricorrere a database e tecnologie innovative;
  • desidero flessibilità nell’installazione di software o dispongo di competenze professionali nella gestione del webserver.


Differenze tra Hosting e Housing

Hosting e housing sono due tipologia di servizi che mi permettono di avere un sito web online ma tra di loro esistono differenze molto precise. 

La prima riguarda la gestione del servizio, per cui nell’housing ho un’ampia libertà, potendo occuparmi personalmente dell’organizzazione e suddivisione delle risorse, con la possibilità di ricorrere a tecnologi innovative, mentre nell’hosting le operazioni che posso effettuare sono limitate alle risorse comprese nel servizio. 

Il costo è un altro elemento che rende differenti i due servizi, l’hosting ha prezzi più contenuti rispetto all’housing, che lo rende ideale se voglio realizzare un sito competitivo e con un elevato grado di personalizzazione.

Servizio Hosting o Housing?

Il mio consiglio per orientare la scelta verso uno o l’altro servizio è di valutare il settore di riferimento del sito che si vuole mettere online, il tipo di traffico generato e gli obiettivi che si intendono raggiungere. 

Quindi capire quale servizio permette di soddisfare le esigenze quindi trovare l’offerta migliore a livello economico.